Les Paul vs Stratocaster:il manico e la tastiera.

Forum dedicato al mondo degli strumenti a corda
Avatar utente
andyfender
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4935
Iscritto il: 18/09/2011, 9:37

Les Paul vs Stratocaster:il manico e la tastiera.

  • Cita
  • Proponi su OK Notizie

Messaggioda andyfender » 11/01/2015, 8:34

[img]
LP%20prof.jpeg
[/img]
[img]
LP%20prof1.jpeg
[/img]
[img]
ST%20prof.jpeg
[/img]





Cari Amici buona Domenica.
Vorrei continuare il confronto esaminando una delle parti che più fanno la differenza in queste due Regine.
Sappiamo benissimo che i profili del manico sono differenti e ancora di più la filosofia di costruzione della tastiera.
Molti asseriscono che, avendo suonato sempre Gibson, passare alle Fender crea loro disagio. In effetti è comprensibile!! Come anche potrebbe essere il contrario,ma sinceramente la LP ha un'altro......manico!!

Dalle foto potrete confrontare la curvatura delle tastiere: è veramente notevole la differenza. La LP è praticamente dritta, ci si appoggia con l'indice nei barrè in maniera più comoda,ma tutta la mano si sente più a suo agio.

Nella Strato la curvatura è evidentissima (1^ foto) ,ma la differenza maggiore la riscontro nella "grossezza del manico". Misurati nella stessa posizione, ci sono circa 5 mm. di legno in più nella LP come contorno totale (sviluppo? circonferenza?),insomma profilo totale.
E questo va a riempire l'arco che si forma fra pollice ed indice in maniera quasi totale ,dando una comodità senza eguali.
Ovvio che non tutte le Strato hanno il profilo come quella della prova (profilo B), ma è il più comune.

Suonare sulla LP risulta più facile come scorrimento delle dita e spostamento di posizione. Si avverte subito la differenza con la Strato.
Quasi ci si sente impacciati, in quest'ultima, nello scambio immediato di chitarra. Molto aiuta,anche, il profilo che protegge i tasti nella scorrevolezza,anche se, a onor del vero, non vorrei essere il Liutaio che li sostituisce: molto più facile ed economico nelle Fender.

Anche nei bending la Lp è insuperabile: non si avverte nessuno sforzo nè impedimento: l'impressione totale è che le dita "volano" letteralmente!!!!

Molti dicono della tastiera della Gibson che è "un'autostrada": non posso che dare piena ragione, seppur amando tantissimo le Fender. Onore al merito senza pregiudizi e.....fissazioni.

Grazie ed un caro saluto!!! A.

P.S. Ricordiamoci che le tastiere di palissandro ed ebano hanno bisogno di nutrimento e di ...pulizia!!!!
Allegati
ST prof.jpeg
LP prof1.jpeg
LP prof1.jpeg (24.89 KiB) Visto 2158 volte
LP prof.jpeg

Avatar utente
simoneb
Icona del Rock
Icona del Rock
Messaggi: 2406
Iscritto il: 23/09/2011, 12:40

Re: Les Paul vs Stratocaster:il manico e la tastiera.

  • Cita

Messaggioda simoneb » 11/01/2015, 11:58

Bene bene,allora non sono l'unico a sentirsi poco a suo agio sulla Strato :bigsmile:

scherzi a parte,la LP mi è sembrata più comoda anche della SG....che pur dovrebbe avere almeno la stessa filosofia costruttiva di manico e tastiera :wink: anche se tra i manici non solo di un modello e l'altro ma anche dei vari anni di produzione,le Gibson hanno differenze notevoli (come anche le Strato....) comunque in generale la LP mi è sempre sembrata molto comoda da suonare....quindi non mi sbagliavo,le motivazioni ci sono tutte :cool: :bigsmile:

Avatar utente
andyfender
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4935
Iscritto il: 18/09/2011, 9:37

Re: Les Paul vs Stratocaster:il manico e la tastiera.

  • Cita

Messaggioda andyfender » 11/01/2015, 20:26

simoneb ha scritto:Bene bene,allora non sono l'unico a sentirsi poco a suo agio sulla Strato :bigsmile:

scherzi a parte,la LP mi è sembrata più comoda anche della SG....che pur dovrebbe avere almeno la stessa filosofia costruttiva di manico e tastiera :wink: anche se tra i manici non solo di un modello e l'altro ma anche dei vari anni di produzione,le Gibson hanno differenze notevoli (come anche le Strato....) comunque in generale la LP mi è sempre sembrata molto comoda da suonare....quindi non mi sbagliavo,le motivazioni ci sono tutte :cool: :bigsmile:


Ciao Simo. Mi sembra che la SG abbia il manico un po' più stretto,ma non ne sono sicuro. Non ne ho più.Qualche volta,anche se non sembra) il corpo più spesso della LP ti fa assumere una posizione della mano diversa dalla SG. Tutto può contribuire per la comodità. Una cosa a cui accennerò,comunque. è che da seduti la LP è sbilanciata: tende a scendere dalla parte del body che è tanto pesante. La Strato invece la trovo molto equilibrata(sempre da seduto,intendo) Ciao. Buona serata. A

Avatar utente
simoneb
Icona del Rock
Icona del Rock
Messaggi: 2406
Iscritto il: 23/09/2011, 12:40

Re: Les Paul vs Stratocaster:il manico e la tastiera.

  • Cita

Messaggioda simoneb » 11/01/2015, 23:59

andyfender ha scritto:Ciao Simo. Mi sembra che la SG abbia il manico un po' più stretto,ma non ne sono sicuro.

dipende sempre dall'anno di produzione,di sicuro so che le SG più sbilanciate sono quelle con manico più ciccione e/o a 24 tasti :wink:
andyfender ha scritto:il corpo più spesso della LP ti fa assumere una posizione della mano diversa dalla SG. Tutto può contribuire per la comodità. Una cosa a cui accennerò,comunque. è che da seduti la LP è sbilanciata: tende a scendere dalla parte del body che è tanto pesante. La Strato invece la trovo molto equilibrata(sempre da seduto,intendo) Ciao. Buona serata. A

l'equilibrio della Strato è fuori discussione,sia da seduto che in piedi anche io che non mi trovo col manico Fender ho potuto constatare che non la senti nemmeno per quanto è bilanciata :surprised: :cool:

diverso,a mio modo di vedere,il confronto tra LP ed SG:la LP l'ho trovata comodissima,nonostante il peso che c'è e si fa sentire :sweating: ma è una caratteristica a cui si può fare l'abitudine,se si vuole :bigsmile: la SG invece col tempo ho capito essere pensata per essere suonata in piedi:la prima che ho provato,infatti,l'ho suonata sempre in piedi e non ho avuto problemi...mentre la prima volta che ho provato a suonarne una da seduto,mi sono trovato malissimo senza capire il perché :speechless: la volta dopo ho provato ad imbracciarla in un modo teoricamente del tutto innaturale,ma per la particolare conformazione dello strumento si è rivelata l'idea giusta:l'inclinazione del manico rispetto al corpo,obbligatoria col ponte T.O.M. Gibson,sulla LP non si nota forse per via del corpo più spesso ed ingombrante,mentre la SG essendo molto snella ti obbliga a tenerne conto....una volta superato quell'ostacolo,però,mi son trovato abbastanza bene :blush: e poi,con quel suono :rock: :rock: :rock: :rock: :rock: :giggle: :itwasntime:

Avatar utente
andyfender
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4935
Iscritto il: 18/09/2011, 9:37

Re: Les Paul vs Stratocaster:il manico e la tastiera.

  • Cita

Messaggioda andyfender » 12/01/2015, 5:43

Verissimo. Secondo me è lo spessore del body della SG a creare qualche incertezza. Comunque grande chitarra!!!

  • Spazio pubblicitario

Commenta con Facebook

Torna a “Chitarre e derivati”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite