Les Paul vs Stratocaster

Forum dedicato al mondo degli strumenti a corda
Avatar utente
andyfender
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4935
Iscritto il: 18/09/2011, 9:37

Les Paul vs Stratocaster

  • Cita
  • Proponi su OK Notizie

Messaggioda andyfender » 08/01/2015, 7:29

Cari Amici buongiorno. Spero che il 2015 sia iniziato bene per voi e i vostri Cari.

Immagino che alla vista del titolo di questo mio primo post su un argomento, trattato un milione, di volte qualcuno avrà storto la bocca ed ha ragione.Ma sarebbe mio intendimento non fare una comparazione fra questi due mitici modelli di solid body,le cui caratteristiche sono note a tutti,ma soltanto annotare le mie impressioni( personalissime e discutibili),sia considerando le differenti filosofie costruttive,sia quelle del suono, comparandole istantaneamente e cioè imbracciando sia l'una che l'altra a distanza di pochi attimi,per conservare ben fresco il ricordo delle sensazioni provate, sia uditive che delle mani. Vedremo cosa salterà fuori! Abbiate pazienza se sarà una delusione.

La prima cosa( e l'unica per questa prima "puntata") che volevo evidenziare è che ,personalmente, l'uso di colle nell'assemblaggio di una chitarra non mi è stata mai simpatica.
Non so se è vero,ma l'interferenza di qualsiasi sostanza fra i legni,anche se di ottime colle si fa uso, mi dà l'impressione che formino un qualcosa di discontinuo, qualcosa che isoli un pezzo dall'altro. Non ci sono più le fibre che si toccano formando un continuum. Mi sbaglierò senz'altro,visti i risultati che Gibson ha ottenuto,ma mi rimane l'impressione che la Fender,su questo aspetto,abbia fatto una scelta migliore, e non solo dal punto di vista "vibrazioni" e "risonanza",ma anche dal punto di vista costruttivo. Più economico, più facile, e in caso di rotture del manico, la sostituzione( che poi era lo scopo di Leo Fender) molto facile e meno dispendiosa. Sulla costruzione non scriverò altro,nè sui legni: troppo ovvio e risaputo. Sui particolari,come paletta,manico,ecc. invece mi soffermerò maggiormente,vista l'importanza che hanno,(sempre a mio parere.)
Questo solo per iniziare una prova che cercherò di effettuare in più scritti,altrimenti......sai che barba!!!

Grazie se vorrete seguirmi,ma grazie anche se non lo farete: vi vorrò sempre bene lo stesso!!! :heart: :heart: Ciao. A.

P.S. Seguendo l'ottimo consiglio dell'Amico Simoneb,aggiungo il link del 2° argomento trattato nella prova e così continuerò con gli altri.
In questa maniera saranno raggruppati tutti insieme per chi volesse (bontà sua!!) leggerli senza andare a cercarli. Grazie a Simo ed a Voi tutti.
http://musicainfinita.altervista.org/chitarre-derivati/les-paul-stratocaster-palette-confronto-t2147.html#p18042
http://musicainfinita.altervista.org/chitarre-derivati/les-paul-stratocaster-primi-interrogativi-t2148.html#p18044
http://musicainfinita.altervista.org/chitarre-derivati/les-paul-stratocaster-primi-interrogativi-t2148.html#p18047
http://musicainfinita.altervista.org/chitarre-derivati/les-paul-stratocaster-meccaniche-t2149.html#p18052
http://musicainfinita.altervista.org/chitarre-derivati/les-paul-stratocaster-manico-tastiera-t2151.html#p18061
http://musicainfinita.altervista.org/chitarre-derivati/les-paul-stratocaster-considerazioni-varie-t2153.html
http://musicainfinita.altervista.org/chitarre-derivati/les-paul-stratocaster-suono-non-amplificate-t2154.html#p18082
Allegati
Stlp.jpeg
Stlp.jpeg (36.55 KiB) Visto 151 volte
Ultima modifica di andyfender il 14/01/2015, 7:24, modificato 23 volte in totale.

Avatar utente
TidalRace
Team Liutai
Team Liutai
Messaggi: 438
Iscritto il: 26/09/2012, 13:18
Località: Ancona

Re: Les Paul vs Stratocaster

  • Cita

Messaggioda TidalRace » 08/01/2015, 14:37

Le colle che si usano per incollare i legni in liuteria non trasmettono le vibrazioni come un pezzo di legno intero, però il sistema più economico adottato da Fender utilizza l'aria. Infatti anche se la base del manico e la tacca sul corpo sono perfettamente livellate il contatto tra i due legni interpone sempre una parte di aria che ammortizza le vibrazioni dei due legni. Questo comporta minore massa da muovere per le corde e quindi attacco più rapido e minore inerzia e quindi decadimento della nota più rapido. Le due chitarre hanno risposte diverse e dire che una è migliore dell'altra non ha senso. Poi il sistema adottato da Fender permette il ricambio del manico, come pure una Strat possiede un'ergonomia del corpo e un accesso agli ultimi tasti nettamente migliore di una Les Paul. Però la migliore costruzione possibile rimane la neck-thru-body con le corde ancorate a un'unica tavola che compone manico e parte centrale del corpo. Le stesse colle sono utilizzate nella liuteria acustica da secoli e con risultati eccezionali.

Avatar utente
andyfender
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4935
Iscritto il: 18/09/2011, 9:37

Re: Les Paul vs Stratocaster

  • Cita

Messaggioda andyfender » 08/01/2015, 15:16

TidalRace ha scritto:Le colle che si usano per incollare i legni in liuteria non trasmettono le vibrazioni come un pezzo di legno intero, però il sistema più economico adottato da Fender utilizza l'aria. Infatti anche se la base del manico e la tacca sul corpo sono perfettamente livellate il contatto tra i due legni interpone sempre una parte di aria che ammortizza le vibrazioni dei due legni. Questo comporta minore massa da muovere per le corde e quindi attacco più rapido e minore inerzia e quindi decadimento della nota più rapido. Le due chitarre hanno risposte diverse e dire che una è migliore dell'altra non ha senso. Poi il sistema adottato da Fender permette il ricambio del manico, come pure una Strat possiede un'ergonomia del corpo e un accesso agli ultimi tasti nettamente migliore di una Les Paul. Però la migliore costruzione possibile rimane la neck-thru-body con le corde ancorate a un'unica tavola che compone manico e parte centrale del corpo. Le stesse colle sono utilizzate nella liuteria acustica da secoli e con risultati eccezionali.


Ciao TR. Grazie per la risposta. Sono d'accordo con te per quanto riguarda il neck thru the body, sull'uso delle colle nei violini ecc,ma per quanto riguarda le chitarre, almeno quelle della prova in atto, il decadimento della nota "suonando le corde a vuoto e non amplificata" è maggiore sulla Gibson. Anche le vibrazioni, come scriverò in seguito, "sentite" sulla paletta e sul body, sono inferiori sulla LP. Può essere a causa della qualità delle chitarre? Da come sono nate? Non so dirtelo,ma questo è ciò che sento sui miei strumenti. Vedremo da amplificate.Per incollaggio non intendevo solo quello del manico al body,ma ai legni che costituiscono il corpo della Gibson. E ciò che dici sull'aria fra tacca del manico e body della Strato non mi trova d'accordo. Ti posso assicurare che, per un fattore meccanico, un accoppiamento stretto, e abbastanza preciso, è migliore di uno incollato. Ciao e grazie ancora. A.

Avatar utente
TidalRace
Team Liutai
Team Liutai
Messaggi: 438
Iscritto il: 26/09/2012, 13:18
Località: Ancona

Re: Les Paul vs Stratocaster

  • Cita

Messaggioda TidalRace » 08/01/2015, 20:01

Il bello di avere opinioni differenti è che fa accrescere la nostra cultura. Ho fatto riferimento all'aria nell'incastro corpo-manico non come fosse un cuscinetto, ma riferendomi alle micro-striature e microscopici crateri poco visibili ma che non permettono un appoggio continuo, pensa anche al sistema di micro-tilt. Ad esempio nell'elettronica a stato solido tra un componente attivo di potenza che raggiunge temperature anche sopra gli 80°C e il relativo dissipatore, occorre interporre del grasso al silicone per eliminare ogni possibile microscopica camera d'aria. Eppure è alluminio rettificato, più liscio e stabile del legno.

Avatar utente
andyfender
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4935
Iscritto il: 18/09/2011, 9:37

Re: Les Paul vs Stratocaster

  • Cita

Messaggioda andyfender » 08/01/2015, 20:16

TidalRace ha scritto:Il bello di avere opinioni differenti è che fa accrescere la nostra cultura. Ho fatto riferimento all'aria nell'incastro corpo-manico non come fosse un cuscinetto, ma riferendomi alle micro-striature e microscopici crateri poco visibili ma che non permettono un appoggio continuo, pensa anche al sistema di micro-tilt. Ad esempio nell'elettronica a stato solido tra un componente attivo di potenza che raggiunge temperature anche sopra gli 80°C e il relativo dissipatore, occorre interporre del grasso al silicone per eliminare ogni possibile microscopica camera d'aria. Eppure è alluminio rettificato, più liscio e stabile del legno.


Hai ragione TR, guai se non fosse così e ne verranno fuori delle belle da un confronto così difficile. Sulla porosità del legno a contatto non mi permetto di obbiettare. E' giustissimo ciò che dici,ma guardiamo veramente quanta aria c'è e quanto legno appoggia. Penso che la proporzione sia a favore del legno. In ogni caso il tuo ragionamento non fa una grinza , e ben conosco l'importanza dell'operazione di rettifica sui metalli quando ci sono accoppiamenti da effetturare (37 anni da capo officina metalmeccanica!!)
Grazie veramente ed ...alla prossima!!! Con te è un piacere anche discutere!!! Ciao. A

P.S. Lasciamo perdere il microtilt: la peggiore invenzione della Fender...CBS!!!!

Avatar utente
simoneb
Icona del Rock
Icona del Rock
Messaggi: 2406
Iscritto il: 23/09/2011, 12:40

Re: Les Paul vs Stratocaster

  • Cita

Messaggioda simoneb » 08/01/2015, 20:48

TidalRace ha scritto: Le due chitarre hanno risposte diverse e dire che una è migliore dell'altra non ha senso.

concordo in pieno :wink:
andyfender ha scritto:per quanto riguarda le chitarre, almeno quelle della prova in atto, il decadimento della nota "suonando le corde a vuoto e non amplificata" è maggiore sulla Gibson. Anche le vibrazioni, come scriverò in seguito, "sentite" sulla paletta e sul body, sono inferiori sulla LP. Può essere a causa della qualità delle chitarre? Da come sono nate? Non so dirtelo,ma questo è ciò che sento sui miei strumenti. Vedremo da amplificate.

questo pezzo mi ha straniato non poco,io ho provato un paio di Epiphone (LP ed SG) una copia SG (Vintage) alcune SG Gibson (di cui una veramente bella,se avessi potuto spendere la cifra che chiedeva il propietario quel giorno me la sarei portata a casa al volo :inlove: ) ed una Gibson LP Standard oltre a tre o quattro Strato di amici ed ho sempre riscontrato un decadimento delle note (quantomeno da amplificate...) molto più veloce sulla Strato....certo,questo viene compensato da altre caratteristiche sonore che sono esclusive della Stratocaster e che una LP difficilmente riesce ad avvicinare (bada bene,secondo me non le raggiunge....ma le può avvicinare con alcuni accorgimenti :wink: ) però sulla durata delle note non c'è confronto,Gibson ha pochi rivali :rock: :giggle:

Avatar utente
simoneb
Icona del Rock
Icona del Rock
Messaggi: 2406
Iscritto il: 23/09/2011, 12:40

Re: Les Paul vs Stratocaster

  • Cita

Messaggioda simoneb » 08/01/2015, 20:50

simoneb ha scritto:
TidalRace ha scritto: Le due chitarre hanno risposte diverse e dire che una è migliore dell'altra non ha senso.

concordo in pieno :wink:
andyfender ha scritto:per quanto riguarda le chitarre, almeno quelle della prova in atto, il decadimento della nota "suonando le corde a vuoto e non amplificata" è maggiore sulla Gibson. Anche le vibrazioni, come scriverò in seguito, "sentite" sulla paletta e sul body, sono inferiori sulla LP. Può essere a causa della qualità delle chitarre? Da come sono nate? Non so dirtelo,ma questo è ciò che sento sui miei strumenti. Vedremo da amplificate.

questo pezzo mi ha straniato non poco,io ho provato un paio di Epiphone (LP ed SG) una copia SG (Vintage) alcune SG Gibson (di cui una veramente bella,se avessi potuto spendere la cifra che chiedeva il propietario quel giorno me la sarei portata a casa al volo :inlove: ) ed una Gibson LP Standard oltre a tre o quattro Strato Fender americane di amici ed ho sempre riscontrato un decadimento delle note (quantomeno da amplificate...) molto più veloce sulla Strato....certo,questo viene compensato da altre caratteristiche sonore che sono esclusive della Stratocaster e che una LP difficilmente riesce ad avvicinare (bada bene,secondo me non le raggiunge....ma le può avvicinare con alcuni accorgimenti :wink: ) però sulla durata delle note non c'è confronto,Gibson ha pochi rivali :rock: :giggle:

Avatar utente
andyfender
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4935
Iscritto il: 18/09/2011, 9:37

Re: Les Paul vs Stratocaster

  • Cita

Messaggioda andyfender » 08/01/2015, 21:09

simoneb ha scritto:
simoneb ha scritto:
TidalRace ha scritto: Le due chitarre hanno risposte diverse e dire che una è migliore dell'altra non ha senso.

concordo in pieno :wink:
andyfender ha scritto:per quanto riguarda le chitarre, almeno quelle della prova in atto, il decadimento della nota "suonando le corde a vuoto e non amplificata" è maggiore sulla Gibson. Anche le vibrazioni, come scriverò in seguito, "sentite" sulla paletta e sul body, sono inferiori sulla LP. Può essere a causa della qualità delle chitarre? Da come sono nate? Non so dirtelo,ma questo è ciò che sento sui miei strumenti. Vedremo da amplificate.

questo pezzo mi ha straniato non poco,io ho provato un paio di Epiphone (LP ed SG) una copia SG (Vintage) alcune SG Gibson (di cui una veramente bella,se avessi potuto spendere la cifra che chiedeva il propietario quel giorno me la sarei portata a casa al volo :inlove: ) ed una Gibson LP Standard oltre a tre o quattro Strato Fender americane di amici ed ho sempre riscontrato un decadimento delle note (quantomeno da amplificate...) molto più veloce sulla Strato....certo,questo viene compensato da altre caratteristiche sonore che sono esclusive della Stratocaster e che una LP difficilmente riesce ad avvicinare (bada bene,secondo me non le raggiunge....ma le può avvicinare con alcuni accorgimenti :wink: ) però sulla durata delle note non c'è confronto,Gibson ha pochi rivali :rock: :giggle:


Scusami,ma non trovo più la mia risposta al tuo scritto: eppure l'ho inviata. Pazienza, la riscrivo e ti chiedo ancora scusa.
Dicevo che la prova la sto effettuando su 2 mie chitarre che non per forza devono rappresentare la totalità delle altre.
Ribadisco che, da non amplificate, la strato ha un sustain maggiore e non solo questo. Te lo giuro!!! :sadsmile: Come dicevi tu,ci sono anche altre caratteristiche sonore, sempre da non amplificate, che non sono da sottovalutare e che nominerò in un'altra ...puntata. Grazie mille!!

Avatar utente
simoneb
Icona del Rock
Icona del Rock
Messaggi: 2406
Iscritto il: 23/09/2011, 12:40

Re: Les Paul vs Stratocaster

  • Cita

Messaggioda simoneb » 08/01/2015, 23:50

forse il punto sta proprio nel fatto che ti riferisci agli strumenti non amplificati....inoltre,potrebbe influire anche la riuscita (o meno....) del singolo strumento....bene bene,attendo fiducioso le prossime puntate :bigsmile:

Avatar utente
TidalRace
Team Liutai
Team Liutai
Messaggi: 438
Iscritto il: 26/09/2012, 13:18
Località: Ancona

Re: Les Paul vs Stratocaster

  • Cita

Messaggioda TidalRace » 09/01/2015, 19:34

La risposta potrebbe ribaltarsi quando amplificata, ma il maggiore sustain non potrebbe essere dovuto all'inerzia delle molle, prova a bloccarle in qualche modo. Come molti affermano le migliori Strat hanno il riverbero a molle incorporato nel suono.

  • Spazio pubblicitario

Commenta con Facebook

Torna a “Chitarre e derivati”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite