L'intonazione non perfetta dei semitoni della Chitarra

Consigli e guide sulla manutenzione dello strumento.
Regole del forum
E' severamente vietata la copia anche parziale dei contenuti di questa sezione, salvo espresso consenso dell'Autore che ne detiene tutti i diritti.

Grazie, l'Amministratore.
Avatar utente
marcoark
Team Liutai
Team Liutai
Messaggi: 283
Iscritto il: 20/09/2011, 2:04

L'intonazione non perfetta dei semitoni della Chitarra

  • Cita
  • Proponi su OK Notizie

Messaggioda marcoark » 07/08/2012, 23:14

Buonasera a tutti :-)
Volevo cogliere un'altra occasione per ringraziare Ares della mia promozione al Team Liutai con un piccolo, ed a mio parere molto interessante articolo su un nuovissimo metodo di intonare tutte le note della nostra chitarra grazie all'aiuto di macchine a controllo numerico.

Avrete sicuramente notato che una volta accordata la chitarra con precisione, molte note lungo la tastiera risultino stonate (crescenti o calanti) rispetto all'intonazione data dal nostro accordatore. Questo inconveniente risulta abbastanza scocciante soprattutto in fase di registrazione, data la perfezione che abitualmente sono costretti a raggiungere i più importanti artisti sotto ogni punto di vista. Attualmente però, a quanto pare, questo può considerarsi un problema risolto grazie al TRUE TEMPERAMENT.
Questo è un nuovo metodo che consente l'intonazione perfetta di ogni semitono di ogni corda.
Consiste sommariamente grazie a delle macchine a controllo numerico nel dare una serie di curve ai nostri tasti, consentendo così di alzare o abbassare il pitch della nota stabilita a seconda se l'intonazione di quest'ultima è crescente o calante in quella determinata corda ed in quel determinato tasto.
Immagine
Questo nuovo metodo di intonazione è già molto diffuso tra gli artisti di maggior successo, ed è molto utilizzato soprattutto in sala di registrazione dove è possibile godere maggiormente dei privilegi che apporta: Intonazione assolutamente perfetta.
Ecco un paio di video dove e possibile ascoltare l'incredibile efficacia di questo nuovo metodo:

http://www.youtube.com/watch?v=SnTLZ59e ... r_embedded
http://www.youtube.com/watch?v=fqfvyaycJiY

Alla prossima uagliò!

Avatar utente
Marcello
Utente Fedele
Utente Fedele
Messaggi: 427
Iscritto il: 27/07/2012, 11:37

R: L'intonazione non perfetta dei semitoni della Chitarra

  • Cita

Messaggioda Marcello » 07/08/2012, 23:37

Ciao.. non ho capito tanto bene... stiamo parlando di chitarre nuove che "nascono" intonate e non c'é più bisogno di fare la regolazione fine del tono con un buon accordatore, al 12mo tasto, con gli armonici.... vabbè ma cosi non vale.. é la parte del setup che preferisco....
Scherzi a parte, tendo ad affezionarmi ai difetti e agli errori nelle registrazioni... rendono le cose più interessanti... per esempio a me la chitarra un pò scordata di Richards in Brown Sugar piace, me lo rende più umano, meno dio.... poi de gustibus ..
Ps complimenti per la promozione :grin:

Inviato dal mio GT-I9070P con Tapatalk 2

Avatar utente
marcoark
Team Liutai
Team Liutai
Messaggi: 283
Iscritto il: 20/09/2011, 2:04

Re: L'intonazione non perfetta dei semitoni della Chitarra

  • Cita

Messaggioda marcoark » 07/08/2012, 23:42

Ciao Marcello, forse non mi sono spiegato bene, ma l'intonazione ''imperfetta'' esiste anche a chitarra completamente accordata. Come ho scritto nell'articolo, è possibile notare questa intonazione imperfetta su molte note lungo la tastiera anche a chitarra completamente accordata. Ti consiglio di dare un'occhiata a questo video per capire al meglio quali sono i privilegi di questa nuova tecnica: http://www.youtube.com/watch?v=fqfvyaycJiY
Buona visione!

Avatar utente
andyfender
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4935
Iscritto il: 18/09/2011, 9:37

Re: L'intonazione non perfetta dei semitoni della Chitarra

  • Cita

Messaggioda andyfender » 08/08/2012, 5:44

Molto interessante Marco. In effetti la accordatura perfetta su una chitarra tradizionale è IMPOSSIBILE.

La posizionatura dei tasti teorica, richiede la precisione del millesimo di millimetro, e, tutt'ora ,non c'è apparecchiatura che lo permette. In più ogni corda avrebbe bisogno di una misura diversa.

Bel topic,i costruttori avranno da pensarci parecchio! Ciao. A

Avatar utente
allguitars
Utente registrato
Utente registrato
Messaggi: 72
Iscritto il: 09/04/2012, 11:18

Re: L'intonazione non perfetta dei semitoni della Chitarra

  • Cita

Messaggioda allguitars » 08/08/2012, 6:49

Interessantissimo!!! Grazie Marcoark!

Avatar utente
Marcello
Utente Fedele
Utente Fedele
Messaggi: 427
Iscritto il: 27/07/2012, 11:37

R: L'intonazione non perfetta dei semitoni della Chitarra

  • Cita

Messaggioda Marcello » 08/08/2012, 8:19

marcoark ha scritto:Ciao Marcello, forse non mi sono spiegato bene, ma l'intonazione ''imperfetta'' esiste anche a chitarra completamente accordata. Come ho scritto nell'articolo, è possibile notare questa intonazione imperfetta su molte note lungo la tastiera anche a chitarra completamente accordata. Ti consiglio di dare un'occhiata a questo video per capire al meglio quali sono i privilegi di questa nuova tecnica: http://www.youtube.com/watch?v=fqfvyaycJiY
Buona visione!

No Marco, ti sei spiegato benissimo... ma dall'odiato/amato smartphone non riuscivo a vedere il video... grazie della condivisione :grin:

Inviato dal mio GT-I9070P con Tapatalk 2

Em1
Super Utente
Super Utente
Messaggi: 979
Iscritto il: 15/10/2011, 19:58
Località: Viterbo

R: L'intonazione non perfetta dei semitoni della Chitarra

  • Cita

Messaggioda Em1 » 08/08/2012, 9:01

Grande!avevo già visto midelli di chitarra simili suonati sa vai ma nn avevo mai capito quali erano i vantaggi -:)

Inviato dal mio LT18i con Tapatalk 2

Avatar utente
simoneb
Icona del Rock
Icona del Rock
Messaggi: 2406
Iscritto il: 23/09/2011, 12:40

Re: L'intonazione non perfetta dei semitoni della Chitarra

  • Cita

Messaggioda simoneb » 08/08/2012, 14:32

bellissimo il video di Varini!!!!!avevo già visto la chitarra di Vai e,dalla descrizione che ne faceva lo stesso Steve in un video in cui illustra la sua strumentazione,avevo capito a cosa servissero quei tasti....certo che però la prova di Varini sulla Sanden è a dir poco ottima.....chissà se suonando questo tipo di strumenti si notano delle differenze marcate a causa dei tasti sagomati....

  • Spazio pubblicitario

Commenta con Facebook

Torna a “Laboratorio Liuteria”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite