Il JACK: è un sistema veramente valido??

Consigli e guide sulla manutenzione dello strumento.
Regole del forum
E' severamente vietata la copia anche parziale dei contenuti di questa sezione, salvo espresso consenso dell'Autore che ne detiene tutti i diritti.

Grazie, l'Amministratore.
Avatar utente
andyfender
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4935
Iscritto il: 18/09/2011, 9:37

Il JACK: è un sistema veramente valido??

  • Cita
  • Proponi su OK Notizie

Messaggioda andyfender » 10/10/2012, 7:15

Cari Amici,forse non è la Rubrica idonea, ma essendo il famigerato Jack parte onnipresente nel nostro campo,ho preferito inserire qui alcune mie considerazioni,ma sopratutto la richiesta rivolta a Voi di pareri e suggerimenti.

Sarò maniaco (anzi lo sono), ma questo pirolo che vediamo dappertutto e la sua compagna con cui hanno notevoli rapporti, non mi piacciono affatto e cerco di spiegarvi perchè.

E' risaputo che il segnale che perviene dalla Chitarra e che poi,attraversando i vari effetti,giunge all'ampli, è molto debole: si parla di millivolt.

Bene,anzi male, noi ( meglio dire i costruttori) affidiamo questo segnale oltre che ai cavi,che non sempre sono di qualità pari a quella della chitarra( tengo a precisare che il cavo dovrebbe essere di qualità esageratamente buona,ben superiore a quello della chitarra!!), dicevo affidano ai cavi,ma sopratutto ad un vile e ridicolo gambetto di metallo ( quale metallo??) il nostro prezioso segnale che ci è costato una cifra!

Poi il gambetto va a fare sesso con una poco di buono anch'essa di chissà quale metallo,ossidato,sporco, navigato da migliaia di incontri, che offre,quando va bene, un millimetro di contatto: che squallore!

E noi crediamo di avere risolto i nostri problemi, con il set up della chitarra e tutto il resto.

Quando penso,infilando il jack da qualche parte,che mi sto prostituendo ai voleri dei progettisti, mi sento veramente un fallito.

In tanti anni non sono riuscito a trovare un collegamento migliore, che poi perchè sia migliore ci vuole tanto poco.

Certo la soluzione ci sarebbe: collego il cavo non tramite ai Jack, bensi tramite i cavi nudi collegati con quelli dell'ampli con dei morsetti o addirittura,come fece un patito dell'HI-FI , saldati fra di loro.

Ma questo è demenziale, tenendo conto anche dei vari collegamenti fra effetti.

Resta il fatto, Amici miei, che confido in Voi sia per un parere ( forse sto diventando arteriosclerotico),sia per una eventuale soluzione che sarebbe benedetta da tutti.

Grazie in anticipo e buona giornata a tutti!!!A.

Avatar utente
simoneb
Icona del Rock
Icona del Rock
Messaggi: 2406
Iscritto il: 23/09/2011, 12:40

Re: Il JACK: è un sistema veramente valido??

  • Cita

Messaggioda simoneb » 10/10/2012, 12:29

eh,cavolo...esprimi un dubbio mica tanto facile da risolvere....

probabilmente il motivo per cui si è affermato il jack come sistema di contatto è la sua praticità,unita al fatto che è praticamente impossibile sbagliare un collegamento!!!!!in alternativa,si potrebbero usare dei morsetti....da stringere su un connettore col cavo che termina nel cosidetto "capocorda",di quelli ad occhiello....una volta inserito su un perno filettato,si avvita sopra di lui un bulloncino a farfalla e si rende più sicuro e probabilmente migliore il collegamento.....saldare i cavi sarebbe la soluzione migliore dal punto di vista della trasmissione del nostro debolissimo segnale,ma poi come si fa a trasportare l'attrezzatura????? :sweating: :sweating: :sweating: :sweating:

Avatar utente
andyfender
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4935
Iscritto il: 18/09/2011, 9:37

Re: Il JACK: è un sistema veramente valido??

  • Cita

Messaggioda andyfender » 10/10/2012, 12:42

Infatti,caro Simo,la soluzione valida e comoda non esiste ancora. Giusta la tua e abbastanza comoda,alla fine.
Purtroppo quello che è sbagliato è l'attacco femmina, che permette solo il jack.

Se si cambiasse quello,di conseguenza si cambierebbe anche il jack,ma con cosa??

E' un bel problema,per me, ma se pensiamo bene è un deficit grave.

Grazie dell'intervento, Simo!!!

Avatar utente
Ares
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3144
Iscritto il: 17/09/2011, 21:22
Località: Sicilia
Contatta:

R: Il JACK: è un sistema veramente valido??

  • Cita

Messaggioda Ares » 10/10/2012, 14:32

Io andrei a morsetti e fili nudi come quelli degli hi fi. Perché non farli così?? :/

Inviato dal mio GT-S5570 con Tapatalk 2

Avatar utente
andyfender
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4935
Iscritto il: 18/09/2011, 9:37

Re: Il JACK: è un sistema veramente valido??

  • Cita

Messaggioda andyfender » 10/10/2012, 17:38

Magari,Capo,sarebbe un sistema stupendo. Tutto sta ai costruttori. Si dovrebbero solo cambiare i connettori della chitarra e quelli del cavo: forse sembrerebbero strani per i primi tempi,ma poi ci si abituerebbe!! :clapping:

Avatar utente
TidalRace
Team Liutai
Team Liutai
Messaggi: 438
Iscritto il: 26/09/2012, 13:18
Località: Ancona

Re: Il JACK: è un sistema veramente valido??

  • Cita

Messaggioda TidalRace » 10/10/2012, 18:29

Il tuo Andy è un dubbio logico. Anch'io ritengo che il comune spinotto da 1/4 di pollice, non sia il miglior tipo di collegamento per la nostra attrezzatura, ma questo è diventato uno standard e sai che in questo settore le novità non sono viste molto bene.
Io opterei per il classico Cannon dei microfoni che presenta anche tre contatti, per avere un segnale bilanciato e quindi più immune ai rumori. Inoltre non sono soltanto i pochi mV di un pickup passivo, che possono arrivare anche a alcuni Volt con quelli attivi, ma anche l'impedenza che è dell'ordine di centinaia di Kohm, con correnti estremamente piccole. Nel caso di chitarre acustiche e bassi elettrici questi connettori si usano. Il problema è anche presente quando colleghiamo un cabinet alla testata sfruttando lo stesso tipo di connettore, che se dovesse avere un falso contatto o una resistenza di contatto diciamo di un ohm, si porterebbe via una notevole quantità di potenza. Alcuni amplificatori per basso hanno questo tipo di uscite Cannon. Certo occorrebbe modificare la chitarra, gli amplificatori, ma anche i pedali per avere tutto il sistema compatibile, ma credo ne varrebbe la pena. Forse in futuro.

Avatar utente
andyfender
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4935
Iscritto il: 18/09/2011, 9:37

Re: Il JACK: è un sistema veramente valido??

  • Cita

Messaggioda andyfender » 10/10/2012, 18:49

Grazie per l'intervento,TidalRace. Immaginavo che il cannon offrisse un trasferimento migliore del segnale ed ovviasse a molti inconvenienti.

Stavo pensando ad un attacco femmina che avesse un contatto su tutta la superficie del Jack che dovrebbe avere le connessioni invertite, e cioè invece che usare la punta come polo caldo,usare il gambo che offre maggiore superficie di contatto.
In questa maniera la modifica avverrebbe solo sulle entrate mantenendo il vecchio jack ancora valido sebbene a connessioni invertite. Grazie mille. Ciao.A

Avatar utente
simoneb
Icona del Rock
Icona del Rock
Messaggi: 2406
Iscritto il: 23/09/2011, 12:40

Re: Il JACK: è un sistema veramente valido??

  • Cita

Messaggioda simoneb » 16/10/2012, 13:28

andyfender ha scritto:Stavo pensando ad un attacco femmina che avesse un contatto su tutta la superficie del Jack che dovrebbe avere le connessioni invertite, e cioè invece che usare la punta come polo caldo,usare il gambo che offre maggiore superficie di contatto.
In questa maniera la modifica avverrebbe solo sulle entrate mantenendo il vecchio jack ancora valido sebbene a connessioni invertite. Grazie mille. Ciao.A

questa soluzione potrebbe essere una genialata,il classico "uovo di Colombo" :surprised:

  • Spazio pubblicitario

Commenta con Facebook

Torna a “Laboratorio Liuteria”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti