Il Sustain della nostra Chitarra.

Consigli e guide sulla manutenzione dello strumento.
Regole del forum
E' severamente vietata la copia anche parziale dei contenuti di questa sezione, salvo espresso consenso dell'Autore che ne detiene tutti i diritti.

Grazie, l'Amministratore.
Avatar utente
texx
Contributor
Contributor
Messaggi: 574
Iscritto il: 21/05/2012, 16:47
Località: Zianigo

Re: Il Sustain della nostra Chitarra.

  • Cita
  • Proponi su OK Notizie

Messaggioda texx » 26/05/2012, 18:44

va bene cosi?P.S. : era meglio se stavo a casa.Al ritorno da Montebelluna mi hanno beccato senza cintura:altri 5 punti.Ora sono rimasto a quota 13 punti.... Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Avatar utente
Ares
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3144
Iscritto il: 17/09/2011, 21:22
Località: Sicilia
Contatta:

Re: Il Sustain della nostra Chitarra.

  • Cita

Messaggioda Ares » 26/05/2012, 19:00

Bella attrezzatura Tex e non preoccuparti per i punti, chi arriva prima a zero dicono diano un premio ;O

Avatar utente
texx
Contributor
Contributor
Messaggi: 574
Iscritto il: 21/05/2012, 16:47
Località: Zianigo

Re: Il Sustain della nostra Chitarra.

  • Cita

Messaggioda texx » 26/05/2012, 19:19

....mmmmmh,per le corna di satanasso.era meglio una volta,a cavallo del mio Dinamite nella prateria ,lungo il Rio bravo....già che ci sono, posto un'altra foto della CL,anche se qui le acustiche mi sembra non siano molto popolari.Questa foto rende più giustizia del suo top che è in sitka spruce bearclaw (zampata d'orso,perchè sembra graffiato da ll'orso grizzly),non che per questo suoni meglio, ma bello da vedere....Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Avatar utente
Ares
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3144
Iscritto il: 17/09/2011, 21:22
Località: Sicilia
Contatta:

Re: Il Sustain della nostra Chitarra.

  • Cita

Messaggioda Ares » 26/05/2012, 19:56

Puoi aprire anche un topic dedicato Tex,. ;) non possiamo continuare su un topic che parla di sustain.. :smile:

Avatar utente
texx
Contributor
Contributor
Messaggi: 574
Iscritto il: 21/05/2012, 16:47
Località: Zianigo

Re: Il Sustain della nostra Chitarra.

  • Cita

Messaggioda texx » 26/05/2012, 23:29

....no,no.Mi fermo qua.Il fatto è che nel mio piccolo sono molto orgoglioso dei miei "pezzi",e mi piace mostrarli.Ma non con l'intenzione di fare lo "sborone" (non siamo neanche nel campo del "vintage"poi).Avere queste chitarre e anche qualcosa con su scritto "Marshall" per me è un grande sogno realizzato Certo,le macchine ci sono ma il pilota è da formula.....da definire.....ev'abbuò....va bene cosi lo stesso

Avatar utente
andyfender
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4935
Iscritto il: 18/09/2011, 9:37

Re: Il Sustain della nostra Chitarra.

  • Cita

Messaggioda andyfender » 27/05/2012, 6:49

Belle veramente!!! Complimenti!!

Avatar utente
simoneb
Icona del Rock
Icona del Rock
Messaggi: 2406
Iscritto il: 23/09/2011, 12:40

Re: Il Sustain della nostra Chitarra.

  • Cita

Messaggioda simoneb » 27/06/2012, 14:26

complimentoni Tex,non avevo visto le foto...hai aperto un topic apposta per descriverci al tua attrezzatura?mi piacerebbe saperne di più sulla testata Soldano....

Avatar utente
GrayFox
Contributor
Contributor
Messaggi: 705
Iscritto il: 15/01/2012, 16:29

Re: Il Sustain della nostra Chitarra.

  • Cita

Messaggioda GrayFox » 27/06/2012, 23:07

Belle proprio Tex ! Soprattutto quella Sienna Sunburst :inlove: :inlove: :inlove: sempre amata quella colorazione !

Avatar utente
Billbax
Utente registrato
Utente registrato
Messaggi: 89
Iscritto il: 20/02/2013, 23:29
Località: COMO

Re: Il Sustain della nostra Chitarra.

  • Cita

Messaggioda Billbax » 06/03/2013, 2:18

E' una risposta tardiva la mia visto la data dell'articolo.
L'ottone e' il materiale migliore piu' che per il sustain per la sua "predisposizione" a trasmettere il suono, ma che ne dici del classico ferraccio? Sai quello che si arrugginisce..
Dobbiamo anche tener presente che il tipo di paletta ha la sua incidenza sul sustain come anche l'angolo che la corda ha nel poggiare sulla selletta, maggiore e' l'inclinazione di quest'angolo come anche della paletta e maggiore sara' il sustain.
Bell'articolo Andy

Avatar utente
andyfender
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4935
Iscritto il: 18/09/2011, 9:37

Re: Il Sustain della nostra Chitarra.

  • Cita

Messaggioda andyfender » 06/03/2013, 7:08

Certamente il metallo,qualsiasi sia, ha un comportamento differente da ,osso,plastica e similari. A mio parere la vibrazione delle corde viene sostenuta più a lungo. Forse si evita il ferro e le sue leghe per una questione di ossidazione,altrimenti andrebbe benissimo. Grazie.

  • Spazio pubblicitario

Commenta con Facebook

Torna a “Laboratorio Liuteria”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite