Il Vibrato sulle corde della Chitarra.

Impariamo insieme
Avatar utente
andyfender
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4935
Iscritto il: 18/09/2011, 9:37

Il Vibrato sulle corde della Chitarra.

  • Cita
  • Proponi su OK Notizie

Messaggioda andyfender » 04/10/2014, 17:32

Ciao a tutti Amici :hi:

Ascoltando la sigla musicale di una serie di episodi polizieschi,mi ha colpito,oltre al bel suono della Chitarra elettrica (inconsueto,direi) il bel vibrato che viene effettuato su un paio di note e che, quasi sicuramente, non sfrutta la leva.
Sinceramente devo ammettere che non conosco più di tre modi di eseguire il vibrato, di cui una è quella che uso(usavo) io,per cui ...siamo a carità!!
Ben vengano, quindi, se ne avrete voglia, l'illustrazione di altri metodi e vi ringrazio in anticipo.
Non è molto facile,almeno per me,illustrare con chiarezza questi metodi che vengono usati da due Maestri: BB.King e Eric Clapton (combinazione direte voi: chi poteva tirare fuori il povero vecchio Andy), poi c'è quello che uso io su cui potete anche stendere un velo pietoso,ma è differente perlomeno da quelli dei due Mostri Sacri (Sacri almeno per me,si intende).
Li possiamo vedere insieme in questo video e sarà facile vedere la differenza: https://www.youtube.com/watch?v=FMEzFgCLv8c

In pratica BB.K esercita con il polpastrello una veloce rotazione sulla corda ,ma mantenendola parallela,non la "tira" nemmeno un po' e,sinceramente, quando ho provato, ad imitarlo, il risultato è stato tanto deludente da abbandonare subito l'idea di poterlo eseguire.

Più facile,direi, quello di E.C.(spero di poter inserire due immagini tratte da video in cui si vedono le tecniche differenti),ma intanto cerco di spiegarlo.

Egli sposta la corda in direzione parallela al tasto( come se facesse dei bending) a destra e a sinistra: una oscillazione nei due versi,ma quello che è particolare è che la mano è "staccata" dal manico, sospesa in aria. Nella immagine ( si vede solo la chitarra celeste) ho lasciato la immagine mossa sperando si capisca un po' di più)

Ho provato anche questa,ma sinceramente non riesco a calibrare l'ampiezza delle oscillazioni poichè mi manca di sentire la "presenza" nella mano del manico: in pratica non riesco a ad essere costante ed omogeneo negli spostamenti (chissà se mi sto spiegando?? )

Allora, prendendo spunto da E.C. la cui modulazione della nota è più consona ai miei gusti, ho sempre usato questo sistema che mi dà sicurezza,anche se non sarà corretto. ma più di così non riesco a fare: tenendo ben serrata la mano sul manico,con il polpastrello "tiro" in direzione parallela al tasto sia a destra che a sinistra della posizione naturale della corda eseguendo anche una discreta pressione e quindi facendola strisciare per benino sul tasto.La mano rimane ferma: non come E.C. che la muove sospesa e lontana dal manico.Si potrebbe usare il termine: "Titillare la corda".

Il risultato,devo ammettere non è malvagio,ma se ne avete altri ben vengano.

Vi auguro un ottimo fine settimana e vi ringrazio se mi avete letto. Un caro abbraccio a tutti. A.
Allegati
ec.jpeg
bbk.jpeg

Avatar utente
Ares
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3144
Iscritto il: 17/09/2011, 21:22
Località: Sicilia
Contatta:

Re: Il Vibrato sulle corde della Chitarra.

  • Cita

Messaggioda Ares » 04/10/2014, 18:04

Intanto grazie, ogni tuo topic è aperto alla conversazione...al confronto.

1- Qual'e' la tecnica di vibrato che usi tu?

Quello di bbking non è un vibrato con banding, potresti provare a simularlo lasciando perdere in primi la rotazione ed eseguendo un movimento veloce, o anche lento (a seconda) destra/sinistra. Si, muoverai inevitabilmente l'intero braccio. Non riesco a farlo con la rotazione come fa lui, ormai tecnica sua. E ci ho provato perche anche Steve Vai nella sua diversita da King usa un movimento circolare. Ma non ce bending!

Ti voglio presentare questo vibrato :wait:

[bbvideo=560,340]https://www.youtube.com/watch?v=lfVZXRefVZQ[/bbvideo]

Dopo essere invecchiato il suo vibrato è diventato ancora piu hard:

[bbvideo=560,340]https://www.youtube.com/watch?v=kuWUOB4JmQM[/bbvideo]

La tecnica che sta al suo vibrato invece è proprio un bending esagerato nell'ambito del vibrato. Se vuoi ottenere un vibrato cosi la cosa migliore da fare è iniziare tirando il banding verso il basso e fare giu/su giu/su con un banding anche di 1 tono (non sto esagerando). Il tutto in maniera piu o meno veloce.

Da quanto ho assunto questo modo di usare il vibrato come Zakk mi odio io stesso perche non finisce nota che io metta un vibrato esagerato, e non sempre ci sta! non sempre..

Avatar utente
Ares
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3144
Iscritto il: 17/09/2011, 21:22
Località: Sicilia
Contatta:

Re: Il Vibrato sulle corde della Chitarra.

  • Cita

Messaggioda Ares » 04/10/2014, 18:05

Cavolo quante ripetizioni di "vibrato" ho scritto sopra! :crying: mi noia editare il post, tanto ci siamo capiti :drunk:

Avatar utente
andyfender
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4935
Iscritto il: 18/09/2011, 9:37

Re: Il Vibrato sulle corde della Chitarra.

  • Cita

Messaggioda andyfender » 05/10/2014, 6:23

Ciao Capo. Grazie a te per i video molto interessanti. Io uso quello mostrato nel secondo,ma tengo la mano ferma e muovo solo il dito interessato. Quello di BBK proprio non ci riesco a farlo!!! :sweating:
Sulla durata del vibrato ci sarebbe da parlare a lungo: a mio parere dipende da ciò che si suona,dal feeling del motivo. Ovvio che se è una canzone dolce questo sarà più lento e prolungato ( a mio parere). Se è una nota intermedia sarà breve, se è quella finale la farei più lunga possibile,per chiudere il brano in volume calante. Poi ci si può sbizzarrire come si vuole: il bello del nostro strumento è che non ci sono canoni fissi e la fantasia può galoppare. Grazie e buona Domenica. A presto. A

Avatar utente
Ares
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3144
Iscritto il: 17/09/2011, 21:22
Località: Sicilia
Contatta:

Re: Il Vibrato sulle corde della Chitarra.

  • Cita

Messaggioda Ares » 06/10/2014, 14:32

E già, niente canoni fissi.. E ognuno di noi è un musicista caratteristico senza bisogno che ce lo etichetti qualcuno!

Avatar utente
simoneb
Icona del Rock
Icona del Rock
Messaggi: 2406
Iscritto il: 23/09/2011, 12:40

Re: Il Vibrato sulle corde della Chitarra.

  • Cita

Messaggioda simoneb » 08/10/2014, 22:03

Zakk ha anche una caratteristica che determina il suo stile particolarmente aggressivo:una forza notevole nelle mani :surprised: la sua forza lo agevola,permettendogli di agire in maniera molto decisa,ampia e veloce in movimenti come quelli del vibrato :wink:

Avatar utente
Ares
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3144
Iscritto il: 17/09/2011, 21:22
Località: Sicilia
Contatta:

Re: Il Vibrato sulle corde della Chitarra.

  • Cita

Messaggioda Ares » 09/10/2014, 9:43

Infatti, la sua è proprio una forza bruta direi

Em1
Super Utente
Super Utente
Messaggi: 979
Iscritto il: 15/10/2011, 19:58
Località: Viterbo

Re: Il Vibrato sulle corde della Chitarra.

  • Cita

Messaggioda Em1 » 10/10/2014, 19:24

Il vibrato di Zakk è quello che mi riesce più naturale...soprattutto perchè ho delle mani enormi :bigsmile:

Avatar utente
Ares
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3144
Iscritto il: 17/09/2011, 21:22
Località: Sicilia
Contatta:

Re: Il Vibrato sulle corde della Chitarra.

  • Cita

Messaggioda Ares » 10/10/2014, 19:42

Ahahah

Avatar utente
simoneb
Icona del Rock
Icona del Rock
Messaggi: 2406
Iscritto il: 23/09/2011, 12:40

Re: Il Vibrato sulle corde della Chitarra.

  • Cita

Messaggioda simoneb » 11/10/2014, 19:36

:bigsmile: :bigsmile: :bigsmile: :bigsmile: :bigsmile:

benino direi :wink: :rock: :rock: :rock: :rock: :rock:

  • Spazio pubblicitario

Commenta con Facebook

Torna a “Teoria e Tecnica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite